Diplomi

a cura di Fiorenzo REPETTO Award Manager
NUOVO AGGIORNAMENTO  (05/04/2018)

 

  • Saranno inviati solo via e-mail in formato pdf.  
  • Nessun contributo  sarà richiesto
  • Sono ottenibili da tutti  siano soci o non soci A.I.R.

 

DIPLOMA UNIONE EUROPEA Vers.
1.7


    
L’A.I.R.
– Associazione Italiana Radioascolto – istituisce il “DIPLOMA UNIONE EUROPEA”.
Può
essere conseguito da tutti i radioascoltatori che siano in possesso delle QSL (eQSL) di conferma valide. 
Il “DIPLOMA UNIONE EUROPEA ” è
rilasciato a chi ha ottenuto conferme di ricezione da ognuno dei Paesi Membri
appartenenti all’Unione Europea. Sono valide le stazioni di radiodiffusione, in
qualsiasi lingua, in tutti i tipi di emissione, nelle bande: LF (onde lunghe),
MF (onde medie), HF (onde corte), VHF (onde cortissime). 

Sono valide le
stazioni relay che trasmettono programmi di stazioni appartenenti all’Unione
Europea, anche se situate al di fuori dello Stato. 

Sono validi solamente i
Paesi elencati nella tabella. Non sono validi gli ascolti  delle stazioni : pirata, utility,  tempo e frequenza campione, di quelle via
satellite e via internet.
Alla data
odierna   sono 28 i Paesi Membri, questo numero potrà essere modificato con
l’ammissione dei nuovi Paesi.
Il diploma prevede cinque
classi di avanzamento :
5a Classe   5 Paesi confermati
4a Classe  10 Paesi confermati
3a Classe  15 Paesi confermati
2a Classe   20 Paesi confermati
1a Classe
TUTTI
i Paesi confermati
La
richiesta del diploma e dei successivi aggiornamenti va inviata all’Award Manager “DIPLOMA UNIONE EUROPEA” Segreteria dell’AIR, C.P. 1338, 10100
Torino AD, Italia. oppure
a redazione@air-radio.it
I richiedenti dovranno
inviare
:
 La
lista dettagliata delle QSL (eQSL) ricevute: nome della stazione radio, paese, data e
ora e frequenza dell’ascolto.
Le
fotocopie delle QSL potranno essere richieste dalla Segreteria per le
verifiche.
La richiesta
del DIPLOMA UNIONE EUROPEA” implica l’accettazione incondizionata del presente
regolamento.



Il presente regolamento annulla e sostituisce ogni precedente regolamento.
TABELLA PAESI MEMBRI UE
  1. AUSTRIA
  2. GRECIA
  3. PORTOGALLO     
  4. BELGIO
  5. IRLANDA
  6. REGNO UNITO
  7. BULGARIA
  8. ITALIA
  9. REPUBBLICA CECA
  10. CIPRO
  11. LETTONIA
  12. ROMANIA
  13. DANIMARCA
  14. LITUANIA
  15. SLOVACCHIA
  16. ESTONIA
  17. LUSSEMBURGO
  18. SLOVENIA
  19. FINLANDIA
  20. MALTA
  21. SPAGNA
  22. FRANCIA
  23. PAESI BASSI
  24. SVEZIA
  25. GERMANIA
  26. POLONIA
  27. UNGHERIA
  28. CROAZIA
Il diploma sarà inviato solo via
e-mail in formato pdf. Nessun contributo
è richiesto.
DIPLOMA CONTINENTI Vers. 1.5
 
     “L’Italiano dai Continenti del
Mondo”
Regolamento  Sono valide
le conferme di stazioni di radiodiffusione con programmazione in lingua
italiana su MF (onde medie) e HF (onde corte). Non sono validi gli ascolti
delle stazioni  : pirata, utility,  tempo e frequenza campione, di quelle via
satellite e via internet.
Le QSL (eQSL) devono riferirsi
a trasmissioni in lingua italiana. 
Il diploma prevede tre classi di avanzamento.
 
3a Classe   3 Continenti confermati
2a Classe   4 Continenti  confermati
1a Classe   5 Continenti  confermati
 
1) Europa   2)
Africa 3)  Asia / Oceania 4) Nord America 5) Centro / Sud America /
Antartide
In ogni caso
sono valide tutte le emissioni che provengono da stazione relay e in questo
caso viene conteggiato il continente in cui ha sede la stazione di
radiodiffusione (in altre parole: una trasmissione via relay in Europa da parte
di una stazione di radiodiffusione che ha sede in altro continente viene
conteggiata per quel continente).

La richiesta del diploma e dei successivi aggiornamenti va inviata
all’Award Manager
“CONTINENTI” Segreteria dell’AIR, C.P. 1338, 10100 Torino AD, Italia, oppure a
 
redazione@air-radio.it
I concorrenti dovranno inviare:
La lista dettagliata delle QSL
ricevute: Nome della stazione radio, Paese, data e ora e frequenza
dell’ascolto.
Le fotocopie
delle QSL potranno essere richieste dalla Segreteria per le verifiche.
La richiesta del
Diploma
“CONTINENTI” implica l’accettazione incondizionata del presente
regolamento.
Il presente regolamento annulla e sostituisce ogni precedente regolamento.
 Stazioni  con programmi in lingua italiana   :
 
Europa
: RAI , Radio Vaticana , RRI Radio Romania Internazionale
, Radio Tirana
Africa   : Radio CAIRO, unica stazione valida
Asia
: Radio Cina Internazionale ,Voce della Turchia, VOIRI Iran
Nord America : WRMI – Radio Miami International ,  unica stazione valida
Sud America
: RAE Argentina , unica stazione valida


Il diploma sarà inviato solo via
e-mail in formato pdf. Nessun contributo
è richiesto.
           DIPLOMA PAESI MONDIALI Vers. 1.5
L’A.I.R. – Associazione Italiana
Radioascolto – istituisce il Diploma “Paesi Mondiali”.

Può essere conseguito da tutti quei radioascoltatori che siano in possesso
delle QSL (eQSL) di conferma.

Viene conferito a tutti coloro che abbiano ottenuto conferme da emittenti di
radiodiffusione da Paesi diversi, secondo la
LISTA ufficialmente riconosciuta
dall’EDXC – European DX Council
(www.edxc.org). 
Sono valide le stazioni relay che trasmettono programmi di stazioni appartenenti  al Paese, anche se situate al di fuori dello Stato. 
Non sono validi gli ascolti  di stazioni : pirata, utility, tempo e
frequenza campione, di quelle via satellite e via internet.
Il diploma
“Paesi Mondiali” è suddiviso in DIECI LIVELLI :
10°  :25 paesi mondiali verificati
    :50 paesi mondiali verificati
    :75 paesi mondiali
verificati

  :100 paesi mondiali verificati
6° 
 :125 paesi mondiali verificati
5°  
:150 paesi mondiali verificati
  :175 paesi mondiali verificati
  : 200 paesi mondiali verificati
  : 250 paesi mondiali verificati
1°
  TUTTI   i paesi mondiali verificati, riconosciuta dall’EDXC  vedi lista
La richiesta del diploma e dei
successivi aggiornamenti va inviata
all’Award Manager “Paesi Mondiali”
Segreteria dell’AIR, C.P. 1338, 10100 Torino AD, Italia, oppure a :
 redazione@air-radio.it
I richiedenti
dovranno inviare:
La lista dettagliata delle QSL
ricevute: nome della stazione radio, Paese, data e ora e frequenza dell’ascolto.
Le fotocopie
delle QSL potranno essere richieste dalla Segreteria per le verifiche.

La richiesta del
Diploma “Paesi Mondiali” implica l’accettazione incondizionata
del presente regolamento
.
Il presente regolamento annulla e sostituisce ogni precedente regolamento.
Il diploma sarà inviato solo via
e-mail in formato pdf. Nessun contributo
è richiesto.



 DIPLOMA STAZIONI PIRATA Vers. 1.2

 

 L’A.I.R. – Associazione Italiana Radioascolto
ha istituito il diploma “
Stazioni Pirata “. Ottenibile da chiunque
possa dimostrare di essere in regola con le norme di rilascio, siano
soci o non soci dell’A.I.R., sarà conferito a
tutti coloro che abbiano ottenuto conferme da emittenti pirata.
 
     
  Il diploma “Stazioni Pirata  ” è
suddiviso in OTTO LIVELLI
:  



            8°   10 stazioni verificate
           
            7°   25 stazioni verificate
            6°   : 50 stazioni verificate
              : 100 stazioni verificate
            4°   : 150 stazioni verificate
            3    : 200 stazioni verificate
               :300 stazioni verificate
            1°   : 500 stazioni verificate

La richiesta del diploma e dei successivi aggiornamenti va inviata all’Award Manager” Stazioni Pirata Segreteria dell’AIR, C.P. 10100 Torino AD,Italia.
oppure a : redazone@air-radio.it
  •  I richiedenti dovranno inviare: La lista dettagliata  delle QSL (eQSL) ricevute, contenente il nome della stazione radio,paese,data,ora e frequenza dell’ascolto. 
  •  Le fotocopie delle QSL potranno essere richieste dalla Segreteria per le verifiche. 
  • La richiesta del diploma “Stazioni Pirata” implica l’accettazione incondizionata del presente  regolamento.

 

Il presente regolamento annulla e sostituisce ogni precedente regolamento.
Il diploma sarà inviato solo via e-mail in formato pdf. Nessun contributo  è richiesto.

Informazioni utili Stazioni Pirata – Free

 



        DIPLOMA STAZIONI UTILITY Vers. 1.2


L’A.I.R. – Associazione
Italiana Radioascolto – istituisce il Diploma “Stazioni Utility”.  
Ottenibile da chiunque
possa dimostrare di essere in regola con le norme di rilascio, siano  soci o non soci dell’A.I.R., sarà conferito a
tutti coloro che abbiano ottenuto
conferme da emittenti di stazioni Utility: Marittime, Aeronautiche, Stazioni di
tempo e frequenza campione, NDB.
Sono
validi gli ascolti sulle bande: LF (onde lunghe), MF (onde medie), HF (onde
corte) e VHF (onde ultracorte). Sono validi tutti i modi di trasmissione e
tutti i sistemi di codifica.
 
Non
sono validi gli ascolti delle stazioni di radiodiffusione, di emissioni pirata,
e gli ascolti di emissioni diffuse via satellite e via Internet.
IL “DIPLOMA STAZIONI UTILITY ” è suddiviso in SETTE CLASSI :


7° classe:  10 stazioni verificate
6° classe:  20 stazioni verificate
classe:  30
stazioni verificate

classe:  40 stazioni verificate
3° classe:  50
stazioni verificate

classe:   75 stazioni verificate
 classe: 100 stazioni verificate

La richiesta del diploma e dei successivi aggiornamenti va inviata
all’Award Manager   “Stazioni Utility Segreteria
dell’AIR, Casella Postale 1338, 10100 Torino AD, Italia. oppure a
: 
redazione@air-radio.it
I richiedenti dovranno inviare:
1.
La
lista dettagliata   delle  QSL (eQSL)   ricevute: contenente il nome
della stazione radio, Paese, modo di ricezione, data e ora e frequenza
dell’ascolto.
Le fotocopie delle QSL o comunque
le attestazioni delle conferme potranno essere richieste dalla Segreteria per
le verifiche.


La richiesta del diploma  Stazioni Utility
implica l’accettazione incondizionata del presente regolamento.
Il presente regolamento annulla e sostituisce ogni
precedente regolamento.
Il diploma sarà inviato solo
via e-mail in formato pdf. Nessun contributo  è richiesto.